.

dovrei abolire certe abitudini.tu non fai altro che riprendermi da questa sonnolenza che ho.e non capisci perchè mi sveglio più stanca di prima, quando mi riposo.dovrei assumere compresse calmanti e dovrei dirti più spesso che voglio dormire sempre con te. studiare tutte le vitamine esistenti non mi aiuta a delimitare il mal di testa in un unico punto. e quando … Continua a leggere

e dopo il mioabanana-time.

ti manco ancora.ed è come se non fosse rimasto che questo, di te.questa sensazione. questa tinta unita. questa assenza. e poi la mancanza che senti per me. di me.quasi non ho voglia di prenderti seriamente. quasi mi viene di prendere la macchina e uscire per dimenticare quello che dici.ma. lentamente. anche io sento la mancanza di me stessa.mi rimprovero perchè … Continua a leggere

notte.e

i tuoi passi lenti dentro di me. c'è qualcosa di inconscio in te.le tue scarpe nere. il mio cappello preferito. il maglione blunotte che ti ho regalato.il respiro che ami/che ho. chiedi sempre di me.e quando dormi sogni tutto il giorno daccapo. sogni di nuovo me.-come hai fatto amore quando io non c'ero.-senza.la camomilla calda. la mia febbre costante. aperiodica.non … Continua a leggere

.

spesso ci si ritrova a non essere convinti delle proprie scelte. avrei potuto prendere tranquillamente un'altra strada. perdonare. coltivare certe amicizie, invece di abbandonarle.. avrei potuto non conoscerlo. il profumo dei suoi fiori sarebbe stato lo stesso profumo. ma non lo avrei mai sentito. non credo che possiamo dirlo ora. tutte le scelte che ho fatto non sono state dettate tutte … Continua a leggere

notes

nota n°1ti ho sognato ancora.e cerco di convincermi che è solo un caso. che forse è perchè ieri eri troppo vicino.sogno che vuoi tornare da me. e mi riempio di scuse. mi convinco che nel sogno non ero realmente felice. solo sollevata. forse distratta.mi convinco che questi strani sogni, questi strani giorni, sono solo il rinculo al colpo che mi hai dato. … Continua a leggere

.

ieri notte mi hai chiesto di non stancarmi mai di guardarti. invece di guardare il film guardavi me. nel piumone. nelle righe colorate. con i miei occhiali graffiati e per cui non ho cura. le cose di cui mi curo sono poche, selezionate. non mi stancherei di guardarti. e tu non stancarti mai di ripetermi quanto sono bella per te.

.

se potessi darmi un consiglio, mi pregherei di aprire gli occhi. le braccia. il cuore. il mio Io, come lo chiama lui.dimenticare tutto quello che c'è stato prima di lui, ecco. realizzare questo desiderio. smetterla di cercare qualcun altro, mentre ritorno a casa e vorrei avere ancora la sensazione che mi stia aspettando. magari per un inboccallupo di cui non … Continua a leggere